Teatro Auditorium Manzoni – Bologna

La “scienza elettrica” e la meccanica di sollevamento danno vita a una nuova e moderna installazione dedicata allo spettacolo, conferendo una funzione precisa a spazi che affidano la loro ragione di esistere all’ impatto visivo oltre che a quello riflessivo-acustico.
La disponibilità di una conchiglia acustica mobile, i tiri motorizzati di scena e di sala corredati di un sistema di sollevamento computerizzato, permettono alla simbiosi pubblico-orchestra di godere della massima risposta acustica udibile.

La “fatica” di gestire con precisione, ad una determinata altezza, pannelli, pesi, circuiti elettrici e proiettori, è affidata ad un solo operatore… “con un dito”.